Per sindrome o morbo di De Quervain si intende un infiammazione su base acuta o cronica che produce una sclerosi (ovvero un aumento di spessore e di rigidità) della guaina comune dei tendini abduttore lungo del pollice (ALP) ed estensore breve del pollice (EBP). Essi scorrono in una guaina comune all’interno del 1° canale degli estensori in corrispondenza del comparto radiale del polso e produce dolore a questo livello soprattutto nei movimenti che coinvolgono il pollice.

Cause e fattori predisponenti

I protagonisti della genesi di questa malattia sono 2: i tendini e la guaina in cui avviene il loro scorrimento.

Le cause più comuni della sindrome di De Quervain sono quindi quelle riconducibili ad un stress meccanico dei tendini come lo svolgimento di attività ripetitive che prevedono il movimento del pollice come usare la tastiera o il mouse del computer, digitare molti messaggi con gli smarthphone, suonare uno strumento musicale (specialmente la chitarra) o qualsiasi lavoro che preveda un utilizzo importante delle mani, sopratutto del primo dito.

Al contempo la guaina di questi tendini è una struttura di tessuto connettivo che indipendentemente dallo stress meccanico può risentire di condizioni reumatiche o ormonali. una guaina infiammata sarà più spessa e rigida e creerà un impedimento al normale scorrimento dei tendini con conseguente del dolore. queste condizioni possono avvenire in persone che soffrono di malattie reumatiche e sono comuni nelle donne incinte (per motivi ormonali) o nel periodo subito dopo il parto dove ai fattori ormonali può aggiungersi lo stress meccanico legato al costante mantenimento del bambino in braccio nella posizione di allattamento.

anatomia De Quervain

La Diagnosi

Il test di Finkelstein è una manovra che in queste condizioni evoca dolore e consiste nella flessione/deviazione del polso a pugno chiuso verso il lato ulnare (il lato del mignolo). Tuttavia questo test potrebbe generare dolore in tante condizioni che vedono coinvolto il polso perciò per la massima accuratezza sono necessarie indagini strumentali.

Vista la superficiilità delle struttura, la loro natura dinamica (tendinea) e le dimensioni (1-2cm) un’accurata l’ecografia muscolo-scheletrica è preferibile ad una risonanza magnetica come indagine di primo livello potendo rilevare tutte le componenti specifiche e suggestive di questa condizione (ispessimento ed infiammazione della guaina e dei tendini).

Terapia

il morbo di De Quervain è una condizione benigna e va incontro a una risoluzione spontanea nella maggior parte dei casi. Questo processo in base alle situazioni può durare settimane o mesi e può essere utile accelerarlo con diverse terapie conservative.

Possono essere utili pomate o cerotti antinfiammatori e tutori che mettano a riposo il primo dito nelle condizioni più lievi. In quelle moderate e che tendono a durare da parecchio tempo sono utili terapie fisiche come il LASER che consente un trattamento molto mirato. Infine un farmaco cortisonico rilasciato nella guaina tramite un infiltrazione eco-guidata, che consente di essere sicuri di rilasciare il farmaco all’interno del giusto compatimento, può migliorare questa situazione anche nelle condizioni più ostiche e croniche.

DOVE SIAMO

MEDICAL SALUS KOLBE

P.zza Kolbe, 17 - San Benedetto del Tronto (AP)
Tel. 0735 369063 | Mobile: 350 0592535

CONTATTACI VIA WEB

Se sei un paziente e hai bisogno di informazioni o sei un professionista sanitario e vuoi collaborare con noi, contattaci!

    *I campi sono obbligatori

    Utilizzando questo modulo accetti la memorizzazione e la gestione dei tuoi dati da questo sito web.